Cookie Consent by PrivacyPolicies.com
In Palermo Today.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano
InPalermoToday.com
PortuguêsDeutschFrançaisEspañolEnglishItaliano



Mostra Percorsi di Memoria al Riso di Palermo

La Mostra Percorsi di Memoria in corso al Riso di Palermo: gli orari, i periodi, il costo dei biglietti e le opere, la sede espositiva.

Mostra Percorsi di Memoria Palermo
Percorsi di Memoria - Polo d'Arte Contemporanea, Corso Vittorio Emanuele, 365 - Palermo

Mostra in corso dal 10 febbraio 2023 al 30 aprile 2024

Il Riso presenta in esposizione le opere degli artisti Vanessa BeecroftShay FrischRegina José Galindo, Hermann NitschAldo Palazzolo.

Comunicato stampa della mostra Percorsi di Memoria

Il Museo Riso è stato uno dei 33 Istituti italiani vincitori del PAC 2020, Piano per l’Arte Contemporanea, promosso dalla Direzione Generale della Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, per la linea “Acquisizione di opere della creatività contemporanea nelle collezioni pubbliche italiane”.

Il progetto “Percorsi di memoria” ha preso le mosse dall’identità e dalla missione del Museo, volto alla costruzione di un sistema dell’arte contemporanea in grado di mettere in rete le varie realtà del territorio, e ha riallacciato le fila di un percorso di selezione, acquisizione e conservazione che ha portato alla costituzione del primo nucleo della collezione permanente del Museo.

Sono state dunque acquisite opere di artisti di fama internazionale che hanno segnato l’attività culturale ed espositiva degli ultimi due decenni nell’isola, in collegamento con la collezione permanente del Museo a partire da alcuni nuclei concettuali legati al tema della memoria, della morte, del corpo come energia, potenza vitale, portatore di storie e materia viva.

Così intorno alle opere site specific di C.Boltanski e alle sue riflessioni sulla memoria, omaggio alle vittime anonime di tutte le guerre e delle tragedie che hanno riguardato più da vicino il territorio della città di Palermo, si sono allestiti i lavori di Hermann Nitsch che, con la sua lettura laica e catartica del mondo, evoca rituali sacrificali in grado di trasformare in bellezza ciò che è insopportabile.
In collegamento tematico e linguistico con le installazioni di Boltanski sono anche le due opere di Aldo Palazzolo che ritraggono le mummie delle Catacombe di Savoca, Messina, come ad identificare metaforicamente, per ciascuno di quei volti, una figura cristica.

Si lega, così, anche il lavoro che Shay Frisch ha realizzato nel 2020 per il Museo Riso: una croce bianca, costruita da componenti elettriche che generano un campo magnetico, catalizzante le energia delle terra e per questo in dialogo anche con l’opera Circle of life di Richard Long, già presente nello spazio espositivo all’aperto del Museo.

Il percorso si completa con l’acquisizione di significative opere fotografiche e video di due artiste contemporanee: Vanessa Beecroft e Regina José Galindo. La fotografia di Beecroft immortala un momento della performance realizzata allo Spasimo di Palermo, luogo simbolo della primavera della città, omaggio “vivente” agli stucchi e ai sarcofagi del Serpotta. Lo sguardo al sud del mondo caratterizza i due video di Galindo che, concentrati sul significato di sradicamento, attraverso il corpo, propongono un parallelismo tra le piante provenienti da tutto il mondo, presenti nell’Orto Botanico di Palermo, e le comunità straniere radicate nella città.

Informazioni utili per la visita

Orari: da martedì a sabato dalle 9.00 alle 18.30; domenica e festivi dalle 9.00 alle 13.00.
Biglietti: intero € 6; ridotto del 50% per i cittadini dell'Unione europea di età compresa tra i 18 e i 25 anni. Gratuito fino a 18 anni.
Telefono: +39.091/587717 - +39.091/320532
E-mail: poloartemoderna.pa@regione.sicilia.it
Sito web: Polo d'Arte Contemporanea

Contatti - Progetto In Italy Today - Politica sulla riservatezza - Cookie Policy

In Palermo Today è aggiornato ogni giorno

© In Palermo Today
Tutti i diritti riservati